Festival Show 2019: il direttore commerciale e artistico Mariano Sannito si racconta – INTERVISTA

Festival Show 2019: il direttore commerciale e artistico Mariano Sannito si racconta – INTERVISTA

Quest’anno Festival Show, il festival itinerante musicale estivo festeggia venti anni di musica live in giro per le piazze italiane. Una storia entusiasmante fatta di volti celebri, di sorrisi, di applausi ma anche di impegno e fatica per poi, alla fine, affacciarsi ogni sera su piazze gremite.Il tour estivo itinerante organizzato da RADIO BIRIKINA e RADIO BELLA & MONELLAè nato nel 2000, da un’idea di Roberto Zanella, editore del più potente network radiofonico del nord Italia. Ha mosso i primi passi nelle piazze di provincia, con un palco commissionato al Comune ospitante e una struttura tecnica semplice, per poi crescere edizione dopo edizione. 

Si parte con la prima tappa da Prato della Valle: l’evento di Padova sarà l’unico in tutta la provincia. Le altre date del tour si snoderanno fra Veneto e Friuli Venezia Giulia, fino alla finalissima a Trieste in Piazza Unità d’Italia il 7 settembre. In ogni tappa gli artisti sono accompagnati dal corpo di ballo guidato da Etienne Jean Marie; sarà presente anche la sezione Young dell’Orchestra Ritmico Sinfonico Italiana, già protagonista di Sanremo Young su Rai Uno: formata da ben sette elementi, a cui si aggiungono tre fiati e tre coristi, racchiude alcuni tra i migliori giovani musicisti del panorama nazionale provenienti da tutta Italia. La direzione commerciale e artistica è di Mariano Sannito: abbiamo deciso di intervistarlo.

Radio Birichina e radio Bella e Monella si uniscono per uno show unico festival show che quest’anno arriva la sua 20ª edizione. Qual è la formula segreta di questo Show?

Restare al passo con i tempi. Tutto qui. Abbiamo sempre cercato di soddisfare il pubblico che da ben 20 anni si fida di noi. Abbiamo pensato ai nostri nonni, ai genitori che accompagnano i figli a Festival Show e ai ragazzi che vengono a conoscere i beniamini usciti da Talent e dal nuovo mondo Trap. Un vero mondo musicale sul nostro palcoscenico.

A differenza di altri spettacoli festival show si caratterizza anche per l’animazione del pre show in piazza, il corpo di ballo e musica rigorosamente dal vivo suonata dall’ orchestra ritmico sinfonico italiana. Quanto è importante questa scelta?

Esatto. Domanda più azzeccata non mi poteva essere rivolta. Siamo un villaggio itinerante, una squadra fortissima caratterizzata dall’entusiasmo e dalla professionalità di numerosi professionisti che ogni anno scelgono noi per rendere grande questa manifestazione. La musica dal vivo ha sempre il suo perchè come il coinvolgimento di una piazza intera già dal primo pomeriggio. Noi siamo ospiti nelle varie città e ci tengo a sottolineare che in occasione della finale di Trieste abbiamo ottenuto i complimenti dal Sindaco e dalla città per la pulizia della piazza. Tutti devono sentirsi protagonisti insieme a noi.

Sono tantissimi i volti che si avvicendano sul palco ogni anno. Come avviene la scelta del cast?

Abbiamo un bellissimo rapporto con le case discografiche (che tra l’altro dobbiamo ringraziare per essere al nostro fianco da tanti anni) e ci fidiamo molto di loro. Abbiamo un budget da rispettare per ogni tappa e ci impegnano per rendere i cast sempre più interessanti e originali sia per genere che per provenienza e background dei singoli artisti. Per i nomi è troppo presto: posso dirvi però che non ci dimenticheremo di Loredana Bertè, Patty Pravo, Irama. Sanremo 2019 ci è piaciuto molto. Io non ho detto nulla, eh?

C’è molta attesa per il 3-4-5 maggio perché andrà a comporsi La Rosa dei giovani del cast di Festival Show casting. Come avete scelto questi ragazzi?

Parto con il dire che avremo a giudicare i ragazzi una commissione artistica di egregio livello: MARCO MASINI, MARIO LUZZATTO FEGIZ, OMAR PEDRINI, ROSSANA CASALE, FAUSTO COGLIATI e MAURO PAOLUZZI. I partecipanti sono stati divisi in due sezioni: Prime Voci (8-14 anni) che è la vera novità dell’edizione 2019 e il classico contest dai 15 ai 42. Per questa sezione il 3 e il 4 maggio ci sarà un ultimo ascolto a Caorle e solamente 30 di loro avranno l’accesso in finale (5 maggio) con HOARA BORSELLI alla conduzione. Saranno solamente in 12 ad accedere al tour estivo di Festival Show.

So che ogni anno al comando di Festival Show c’è un volto diverso. Chi sarà la madrina di questa edizione? 

Finalmente ci siamo. Posso svelarvi il nome della madrina della ventesima edizione di Festival Show. Direttamente da “Le Tre Rose di Eva” serie cult di Canale5 che l’ha vista protagonista indiscussa, sarà con noi ANNA SAFRONCIK.

«Sono rimasto colpito dalla sua bellezza, solarità e curiosità – racconta Paolo Baruzzo –Avevamo voglia di un volto così per illuminare le nostre serate, per festeggiare al meglio i vent’anni di Festival Show. Conoscendo la sua carriera di attrice temevo non avesse disponibilità e desiderio a cimentarsi come conduttrice di un evento musicale, invece ha accolto con gioia l’idea e dal primo incontro a Roma l’ho subito sentita entusiasta di essere protagonista sul nostro palcoscenico. Per la sua popolarità, bellezza e talento la ritengo perfettamente in target con il nostro pubblico e capace di interpretare al meglio lo spirito che anima l’organizzazione. Non deluderà certamente le aspettative. Siamo orgogliosi che abbia accettato con grande interesse e disponibilità di essere la protagonista dell’estate di Festival show 2019. Contribuirà a festeggiare al meglio il nostro compleanno e per lei, sono convinto, sarà un’esperienza live fantastica!».

There are no comments

Rispondi

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart